Tag

, , , , ,

L’Italia non può essere la causa del fallimento dell’Euro. Vero. L’Italia ha un grande problema che si chiama debito pubblico, un problema che si è creata da sola. Vero. L’Italia ha la necessità di dare il via ad una stagione di rigore e riforme. Vero. Tutto vero, tutto necessario quanto dice il Premier Monti. Però, sì perché un però sorge spontaneo, così par risolvere ben poco. Dalla conferenza stampa, ancora in corso, sinceramente ho visto uscire ben poco di chiaro e definito, vedremo cosa uscirà domani sui giornali e comunque quando il testo della manovra sarà reso disponibile. Però una piccola considerazione, anzi due, voglio farle.

La Prima. L’Italia deve fare scelte coraggiose per risolvere il problema annoso del debito, però l’Euro deve fare altrettante scelte coraggiose per potersi salvare non tanto come moneta ma come sistema. Così non va, e se la Germania ci sta guadagnando non è una buona scusa per non far nulla. La realtà dei fatti è che serve una scelta congiunta di tutti i membri del sistema Euro, Germania e Francia non possono far tutto da sole. Perché l’Europa non è loro.

La Seconda. Dove è il vero taglio della spesa pubblica. Non si può diminuire il debito se la spesa continua ad essere alta e non ditemi che il taglio di qualche CdA e di qualche consiglio provinciale risolverà tutto. La spesa pubblica è altrove.

Si salvi chi può!